Prenota miglior prezzo garantito

IL CAMMINO DELL’ACQUA

parte dalle piscine Termali Theia

chianciano terme (siena)
IL CAMMINO DELL’ACQUA
parte dalle piscine Termali Theia


Spetta a Chianciano Terme il primato italiano di un sentiero pensato per le persone affette da diabete.

Si chiama “Il Cammino dell’Acqua” e nasce dalla volontà di coniugare la valorizzazione del territorio di Chianciano Terme e delle sue acque salutari

“Il Cammino dell’Acqua” è una “palestra a cielo aperto”, un percorso a disposizione di cittadini e turisti ed in particolare una proposta rivolta a coloro che hanno il diabete e problemi metabolici.

Il percorso ha anche la finalità di educare “il cittadino con diabete” a prendersi cura di se stesso attraverso una cartellonistica specifica che pone in rilievo le informazioni basilari per il miglioramento della patologia.

Lungo tutto il sentiero è posizionata una cartellonistica funzionale che riporta note utili per tutti coloro che si approcciano a questo percorso, utili informazioni per facilitare una corretta attività di nordic walking, in particolare pensato, come detto, per le persone affette da diabete.

Nella cartellonistica che si snoda lungo il percorso sono presenti, infatti, utili promemoria pensati ad hoc per le persone “diversamente glicemiche”, come misurarsi la glicemia dopo un tot di chilometri e il consiglio di assumere acqua.

Il primo di questi cartelli è collocato all’inizio del percorso. Ad un chilometro circa dalla partenza è collocato un secondo cartello, in prossimità della Fontanella d’acqua pubblica e potabile, in Località La Foresta, inaugurata alcuni anni fa.

L’acqua della fontanella in località Le Piane, in Strada della Foresta (la strada sopra allo Stabilimento Sillene e Piscine termali Theia) bol:(arriva direttamente del Vivo d’Orcia) ed è alimentata dalle Sorgenti d’acqua di Santa Fiora, un’acqua che sale in superficie dalle scaturigini presenti alla base di un banco di roccia trachitica che appoggia su di una formazione di argille scistose, caratterizzate da bassa permeabilità.

Quest’acqua ha ottimi requisiti di potabilità per la costanza dei caratteri fisici, per gli ottimi caratteri organolettici, per la leggera alcalinità e per l’assoluta assenza di anomalie chimiche e biologiche riferibili a contaminazione o inquinamento: parametri rimasti tutti naturalmente inalterati negli anni. La notevole “leggerezza” dell’acqua deriva dal suo grado di mineralizzazione e dal basso valore della durezza, oscillante tra i 2,5 e i 3 gradi francesi.

Vacanza - Salute - Benessere

A presto, Simona
www.ecohoteledy.com

Condividi nei social network   
Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   


Inserisci la tua email

per ricevere la newsletter delle attività e promozioni di Hotel Edy.